Impianto di irrigazione: protezione antigelo

impianto di irrigazione protezione antigelo fasoli piante

Con la stagione più fredda, l’impianto di irrigazione utilizzato per il giardino e le piante su balconi e terrazze si prende una pausa, fino alla prossima primavera.
Occorre però avere alcune accortezze per proteggerlo da possibili gelate invernali e ritrovarlo in perfetta efficienza, all’inizio della prossima stagione.

Impianto di irrigazione interrato

  1. Chiudete la valvola a saracinesca a monte delle elettrovalvole.
  2. Attivate una partenza di qualche minuto per ciascuna elettrovalvola, in modo da eliminare l’acqua rimasta all’interno.
  3. Se le elettrovalvole sono in un pozzetto, proteggetele dal gelo coprendole con della lana di roccia isolante.
  4. Togliete le pile da eventuali centraline, elettrovalvole programmabili, moduli di comando e Hydro-4 per evitare che i contatti possano ossidarsi. Riponete i gruppi comando in un luogo riparato e asciutto.
  5. Lavate via i residui trattenuti da eventuali filtri di programmatori e irrigatori.
  6. Nel caso ci sia una pompa centrifuga di superficie dedicata all’impianto, svuotatela togliendo l’apposito tappo. Per le pompe sommerse non servono accorgimenti particolari, a parte spegnere l’interruttore.

Impianto a goccia e micro-irrigazione

  1. Chiudete il rubinetto al quale è collegato l’impianto di irrigazione.
  2. Selezionate un’apertura manuale di qualche minuto per il programmatore a batteria, in modo da eliminare l’acqua rimasta all’interno.
  3. Rimuovere il tappo di fine linea o aprire il rubinetto del raccordo posto al termine della linea, in modo da far fuoriuscire tutta l’acqua dai tubi.
  4. Scollegate il programmatore, togliete le pile per evitare che i contatti possano ossidarsi. Riponetelo in un luogo riparato e asciutto con una temperatura non inferiore a 3° C.
This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.