guppy-pesce-fasoli-piante

news /

Guppy: il pesce d’acqua dolce popolare

l Guppy (Poecilia reticulata) sono una delle specie di pesce d’acqua dolce più popolari e ci sono molte ragioni per la loro popolarità.
Sono pesci colorati, vivaci, estremamente divertenti da guardare e sono adattabili a una grande varietà di condizioni.
Sono inoltre molto più facili da mantenere rispetto alla maggior parte delle altre specie.
Sono pesci della famiglia dei Poecilidi originari del sud America, Brasile, Venezuela e Trinidad in particolare.

Dimensione dell’acquario adatta per i guppy

I guppy sono pesci molto minuti il cui bio-carico è molto piccolo.
Ciò porta a pensare che non hanno molto bisogno di spazio per vivere normalmente.
Tuttavia, i guppy, riproducendosi molto, hanno bisogno di una quantità ragionevole di spazio e dovrai assicurarti che il tuo acquario sia abbastanza grande per poterli far prosperare.
L’acquario quindi non può essere inferiore a 80 litri.

Il miglior rapporto maschio-femmina

Quando si tratta di mantenere i pesci milione (anche questo è un soprannome per questi pesciolini molto focosi), ci sono due modi per tenerli nel tuo acquario.
Se non vuoi farli riprodurre, dovresti pensare a mantenere solo i maschi.
I maschi sono molto più colorati delle femmine. Al contrario, se si sceglie di mantenere entrambi i sessi di guppy, ci sono alcune linee guida su come decidere quale rapporto è il migliore.

Si raccomanda un rapporto maschio-femmina da 1: 3 perché i maschi tendono a molestare le femmine e inseguirle.
Se si aderisce a questa regola, il rapporto dei guppy sarà:

● 1 maschio e 3 o più femmine

●2 maschi e 6 o più femmineù

● 3 maschi e 9 o più femmine e così via

L’alimentazione dei guppy

Forse la cosa più importante per mantenere i poecilia è l’alimentazione.
La migliore base per la dieta dei tuoi guppy è il cibo in fiocchi.
Dovresti sempre prestare attenzione a quanto sia diverso il cibo che stai offrendo.
È molto importante variare la dieta.
I guppy sono ghiotti anche di insetti e piccoli crostacei, in particolare: daphnia, larve di zanzara e vermi.
Inoltre, gli avannotti vanno alimentati con verdure come lattuga, piselli e cetrioli. Vanno alimentati solo una o due volte al giorno in piccole quantità alla volta. Mai aggiungere più di quello che i tuoi pesci possono mangiare. La cosa più importante quando si nutrono è di non sovralimentare.