Coniglietto nano in casa: cose da sapere

coniglietto nano in casa come accudirlo e cosa sapere

C’è chi ama i cani, chi i gatti e chi invece in casa vorrebbe accudire un coniglietto nano!

Prima di procedere con questo passo e consultare i nostri esperti nelle sedi dei nostri Garden Center, ecco alcuni consigli utili.

Un errore molto comune: lo sapevate che il coniglio nano appartiene alla famiglia dei lagomorfi e non dei roditori? Cosa cambia?
Prima di tutto la dentatura: i conigli (e le lepri) hanno quattro incisivi, mentre i roditori solo due.

Inoltre l’apparato digerente è molto diverso!
I conigli non hanno la stessa alimentazione di criceti e cavie, alimentarli allo stesso modo potrebbe portarli ad una morte prematura o a danni ai denti.
Il coniglio nano è erbivoro, mentre i roditori sono tendenzialmente granivori e onnivori.

Un coniglio vive tra 8 e 10 anni.
Il peso medio di questi conigli è di 800 grammi per i più piccoli, ma possono arrivare a pesare fino a 1.400 grammi. 

Il carattere

Se stai cercando un animale domestico che sia affettuoso, amichevole, facile da domare, il coniglio nano è quello che fa per te!

Il coniglio nano per natura è curioso, molto socievole e farà amicizia con tutti, anche con altri animali domestici che hai a casa.

Il coniglio nano visto il suo modo affettuoso di essere, che lo rende delicato allo stesso tempo, richiede un ambiente pulito per sentirsi a proprio agio, riflettendolo in un comportamento appropriato.

Cosa acquistare per la cura del coniglietto nano in casa

Tra i must have per la cura del coniglietto nano in casa non possono mancare:

CIBO PER CONIGLIETTI

Il fieno essiccato è un alimento di cui vanno ghiotti e per il quale conviene fare scorta!

LETTIERA CONIGLIETTI

Immancabile prodotto la lettiera (sì, proprio come i gatti!).
Vi proponiamo due versioni che non lasciano odori sgradevoli in casa.

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.