Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

23 Un criceto per tutti

Tanto grazioso quanto giocherellone, il criceto è un animale facile da gestire. Con i suoi giochi e atteggiamenti buffi diverte bimbi e anziani. Come tutti gli animali che vivono in casa non deve però essere considerato come un giocattolo o un semplice passatempo, bensì un essere vivente e come tale va trattato.

L’acquisto
Per scegliere il vostro criceto, osservatelo con attenzione e assicuratevi del suo stato di salute: la gabbia da cui proviene deve essere pulita, l’animale deve avere giusto peso, pelo folto e lucido, occhi vispi e i grossi incisivi (tipici dei roditori) non troppo lunghi; deve apparire di carattere vivace e docile al contatto con l’uomo. Scegliete un criceto tra le 4 e 10 settimane: più giovane può non essere completamente svezzato e avere difficoltà a cibarsi da solo, se più vecchio può adattarsi con difficoltà alla nuova famiglia. Se desiderate una femmina, controllate che provenga da una gabbia con altre femmine, altrimenti correte il rischio che sia già gravida. Il criceto è un animale abbastanza solitario. Fatta eccezione per quello russo (che ben si adatta a vivere in piccole comunità), le altre specie accettano di condividere la gabbia solo da giovani o per l’accoppiamento: crescendo diventano territoriali e, sia maschi sia femmine, possono ingaggiare lotte per la dominanza.